Logo Fattura Elettronica per la P.A.

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Sistema di Interscambio

Ricerca

Ti trovi in: Home - F.A.Q. - F.A.Q. fattura elettronica B2B

F.A.Q. fattura elettronica B2B

In questa sezione è possibile leggere le domande che sono state rivolte dagli utenti del Sistema di Interscambio che utilizzano i servizi di fatturazione elettronica fra privati.

Come è possibile ottenere il Codice Destinatario a 7 caratteri per le fatture elettroniche destinate a privati, secondo quanto previsto dalla normativa a partire dal 1 Gennaio 2017?

Il Codice Destinatario a 7 caratteri, che può essere utilizzato solo per fatture elettroniche destinate ai soggetti privati, potrà essere reperito attraverso un nuovo servizio reso disponibile entro il 9 di Gennaio 2017 sul sito www.fatturapa.gov.it, pagina Strumenti – Gestire il canale. Il codice potrà essere richiesto solo dai quei soggetti titolari di un canale di trasmissione già accreditato presso il Sistema di Interscambio per ricevere le fatture elettroniche. É possibile richiedere più codici fino a un massimo di 100. Per i soggetti che invece intendano ricevere le fatture elettroniche attraverso il canale PEC, è previsto l’uso del codice destinatario standard ‘0000000’ purché venga indicata la casella PEC di ricezione in fattura nel campo PecDestinatario. Vale la pena ricordare che per le fatture elettroniche destinate ad Amministrazioni pubbliche si continua a prevedere l’uso del codice univoco ufficio a 6 caratteri, purché sia censito su indice delle Pubbliche Amministrazioni (www.indicepa.gov.it )